VeneziaCAMP2009: rotta verso l’Arsenale di Venezia

Pubblicato in 16 settembre 2009

L'entrata dell'Arsenale dipinta da Canaletto, 1732

Agli abitanti della rete:

Cari amici, siamo in troppi !!!
Il lazzaretto vecchio non può rischiare di avere cittadini digitali lasciati fuori della porta, il traguardo che pensavamo impossibile dei 1.000 aderenti è una soglia ormai abbondantemente superata.

D’intesa con il comune trasferiamo il venezia camp 2009 dal fascino del Lazzaretto Vecchio al posto più affascinante della città: l’Arsenale di Venezia.

Gli spazi che diedero luce ai fasti della Serenissima saranno nuovamente officina di innovazione: dalla pece alla rete, dalle galee al web, l’arsenale sarà di nuovo luogo di “navigazione”.

Tornare coi temi dell’innovazione all’arsenale ha oggi anche una grandissima valenza nell’ottica di un possibile diverso rilancio della città, infatti l’Arsenale costituisce una parte molto estesa della città storica e fu il cuore dell’industria navale veneziana a partire dal XII secolo. È legato al periodo più florido della vita della Serenissima: grazie alle imponenti navi qui costruite, Venezia divenne la grande potenza del mediterraneo che tutti conoscono.

L’Arsenale di Venezia si può considerare la prima fabbrica al mondo, dato che rappresenta l’esempio più importante di grande complesso produttivo a struttura accentrata dell’economia preindustriale. Infatti il termine arsenale deriva dall’arabo daras-sina’ah, cioè “casa d’industria”. Il termine, noto ai Veneziani tramite i loro frequenti contatti commerciali con l’Oriente, sarebbe passato al veneziano darzanà, poi corrotto nel tempo nella forma arzanà, citata anche da Dante nella Divina Commedia, quindi, attraverso arzanàl e arsenàl, alla forma finale di arsenàle. (fonte: Wikipedia).

« Quale nell’arzanà de’ Viniziani
bolle l’inverno la tenace pece
a rimpalmare i legni lor non sani,
ché navicar non ponno – in quella vece
chi fa suo legno nuovo e chi ristoppa
le coste a quel che più vïaggi fece;
chi ribatte da proda e chi da poppa;
altri fa remi e altri volge sarte;
chi terzeruolo e artimon rintoppa -;
tal, non per foco ma per divin’ arte,
bollia là giuso una pegola spessa,
che ‘nviscava la ripa d’ogne parte. »
(Dante Alighieri, Divina Commedia, Inferno, XXI, vv. 7-18)

Date ed orari rimangono invariati. vi aspettiamo il 23, 24 e 25 ottobre 2009 senza limiti di capienza !!!

Il comitato organizzatore: Gianluigi Cogo, Roberto Scano, Andrea Casadei

Tags:

3 Risposte a “VeneziaCAMP2009: rotta verso l’Arsenale di Venezia”

  1. silvia
    set 18, 2009

    come faccio ad iscrivermi al barcamp di venezia?
    la tecnica mi inibisce ma la scienza/filosofia mi stimola…

    grazie,
    silvia


  2. Roberto Scano
    set 18, 2009

    Tra poco ci sarà una procedura di accreditamento on line.


  3. Fabio Malamocco
    set 24, 2009

    Ciao Roby! Come ti ho già detto qualche tempo fà spero di poter venire al VeneziaCAMP2009, almeno per la giornata di sabato.

    Sarebbe un’ottima occasione per incontrati di nuovo e scambiare due parole con te!

    Ciao
    Fabio



Facebook